Reperibilita' 24 ore 3663942538

Chihuahua !!

Scritto da:

Clinica Veterinaria Gaia

Chihuahua


La Storia

I progenitori dei chihuahua più lontani nel tempo di cui abbiamo notizia certa sono i techichi, cani che vennero allevati dai Toltechi, una popolazione vissuta nella regione del Messico all’incirca 3000 anni fa, probabilmente a scopi religiosi. Gli attuali chihuahua, secondo le ipotesi più accreditate, sarebbero frutto di incroci tra i discendenti dei Techichi che si trovavano in Messico all’epoca dei conquistadores e i cani importati in quella zona dagli stessi conquistadores.
Successivamente la razza assunse la denominazione di chihuahua dal nome di una città messicana, per ragioni ancora da accertare, e si diffuse nella zona prospiciente agli Stati Uniti. Nei primi del ‘900 i chihuahua arrivarono negli USA, dove furono molto apprezzati, e da lì si diffusero, prima in Nord America, poi in tutto il mondo. Anche negli ultimi anni la popolarità dei chihuahua è enormemente cresciuta.

In generale

Il Chihuahua è un cane da compagnia ricercato, è una delle razze più  affascinanti che esistano e si presenta in due varietà a pelo raso e a pelo lungo. Sotto il suo aspetto delicato, il Chihuahua nasconde una grande resistenza e capacità di adattamento ai climi più estremi. Attaccato al padrone, il Chihuahua non sopporta quasi mai gli estranei; per questo è un buon guardiano, che abbaia rabbiosamente al minimo rumore insolito.

Carattere
Il Chihuahua sotto il suo aspetto delicato nasconde una grande resistenza e capacità di adattamento ai climi più estremi, un temperamento fiero e un carattere molto indipendente.
Infatti non è raro vedere un piccolo chihuahua affrontare imprudentemente cani più grandi di lui, in modo agressivo e con aria di sfida: ovviamente il rischio è tutto del piccolo cane, in quanto la sua agressività si esaurisce di solito nell’ abbaiare.

Il Chihuahua è molto legato al proprio padrone fino ad essere possessivo e iperprotettivo, per il suo temperamento difficilmente va d’accordo con i bambini, e puo’ diventare aggressivo nei confronti degli sconosciuti e per questo, nonostante le dimensioni, è un buon cane da guardia in quanto avvisa della presenza di estranei.

Essendo un cane così piccolo cane, è adatto alla vita in appartamento ed è il cane ideale per la città, in quanto può essere portato ovunque.
Di grande temperamento si mostra sempre curioso, allerta e vivace; motto attaccato al padrone, è coraggioso fino alla temerarietà che può sorprendere considerando le sue dimensioni. La sua utilità è apprezzata come cane da compagnia e di allarme.

Caratteristiche

Tonda come una mela, con guance sottili e stop accentuato, la testa è tipica, con caratteristiche uniche come la fontanella parietale aperta, anche nei cani adulti. Le orecchie del Chihuahua sono grandi e molto distanziate, portate erette in stato di allerta e inclinate a 45°in condizioni di riposo. Il corpo è molto compatto, più lungo che alto e di forma cilindrica.

Taglia: solo il peso è importante; 10 standard indica dai 0,9 ai 3,5 kg, ma l’ideale è un peso di 1,5 kg.

Colori: tutti i colori e relative sfumature; i più diffusi sono il fulvo, il cioccolato, il bianco, il crema, il nero focato, il nero, il fulvo argentato e il grigio argento.
Coda: deve essere moderatamente lunga e portata ripiegata sul dorso o leggermente di lato. I peli della coda devono essere in armonia con quelli del corpo.

Il peso minimo ideale è stato modificato da 0,5 kg a 1,5 kg e il peso massimo da 2,5 kg a 3,0 kg; non vengono, invece, date indicazioni sull’altezza al garrese e la lunghezza del tronco. Questo significa che non si devono fare valutazioni sulla massa volumetrica ma solo sul peso.

Da evitare nel Chihuahua

. Peso superiore a 3,0 kg

. Zampe troppo arcuate

. Occhi troppo sporgenti

. Orecchie non erette


 

 

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Articoli interessanti :