Reperibilita' 24 ore 3663942538

Il decalogo del buon proprietario che viaggia su ITALO con il cane

Scritto da:

Clinica Veterinaria Gaia

Ministero della Salute

Dipartimento della sanità pubblica veterinaria, della sicurezza alimentare e degli
organi collegiali per la tutela della salute
Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari
Il decalogo del buon proprietario che viaggia su Italo
Il passeggero che viaggia con un cane per salire a bordo di Italo deve:
1. aver provveduto all’iscrizione del cane nell’Anagrafe Canina e portare con sé il documento che
lo attesti;
2. aver eseguito le profilassi vaccinali per proteggerlo dalle più comuni malattie della specie;
3. aver eseguito i trattamenti di prevenzione nei confronti degli ectoparassiti (pulci, zecche,
pidocchi, ecc.) ed endoparassiti (vermi tondi e piatti) in modo che il cane non rappresenti una
fonte di infestazione per gli altri cani e per l’ambiente;
4. utilizzare sempre il guinzaglio, di una misura non superiore a mt 1,50, durante la conduzione
dell’animale;
5. portare con sé una museruola, rigida o morbida, da far indossare al cane nelle fasi di salita e
discesa dal treno e, in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta delle
Autorità competenti, anche durante il viaggio;
6. avere sempre con sé strumenti idonei alla raccolta delle feci del cane e provvedere alla prima
sommaria pulizia nel caso in cui l’animale sporchi la vettura;
7. avere cura che l’animale non arrechi disturbo né provochi danni o lesioni agli altri passeggeri o
alla vettura;
8. posizionare il cane in modo da salvaguardarlo dal passaggio nel corridoio di passeggeri, bagagli
e personale di servizio e provvedere ai bisogni primari dell’animale (acqua, cibo);
9. evitare di lasciare il cane incustodito e affidarlo solo a persone in grado di gestirlo;
10. essere a conoscenza degli obblighi di legge e delle responsabilità civili e penali che le stesse
attribuiscono al proprietario/detentore di un animale, con particolare riguardo alla tutela del
benessere, al controllo e alla conduzione dell’animale stesso.

 

ALTRE INFORMAZIONI IMPORTANTI
1. Lo Stato promuove e disciplina la tutela degli animali d’affezione, condanna gli atti di
crudeltà contro di essi, i maltrattamenti ed il loro abbandono, al fine di favorire la corretta
convivenza tra uomo e animale e di tutelare la salute pubblica e l’ambiente.
2. l’abbandono, i maltrattamenti e l’uccisione degli animali per crudeltà e senza necessità
sono reati perseguibili penalmente.
3. Un buon proprietario deve conoscere e rispettare le caratteristiche fisiologiche ed
etologiche del proprio cane assicurare che questo abbia un comportamento adeguato alle
specifiche esigenze di convivenza con persone e animali rispetto al contesto in cui vive
abitualmente o nel quale viene introdotto.
4. I cani guida di ausilio ai Viaggiatori ipovedenti o non vedenti, ai sensi della Legge n.37
del 1974 così come modificata dalla Legge n.60 del 2006 viaggiano su Italo
gratuitamente e senza l’obbligo di museruola.
5. Gli animali trasportati negli appositi contenitori (“trasportini”), – nella misura di uno a
Viaggiatore – possono essere alloggiati nelle immediate vicinanze del posto occupato dal
viaggiatore.
6. L’esonero all’obbligo della museruola per i cani condotti al di fuori del trasportino è
concesso ai soggetti con particolari condizioni anatomiche, fisiologiche o patologiche, su
certificazione veterinaria che deve essere esibita a richiesta degli Organi di controllo.
7. Nel caso di Viaggiatori provenienti dall’estero o diretti fuori dai confini nazionali, cani,
gatti e furetti devono essere identificati con microchip (trasponder) e muniti del
passaporto europeo di cui al Regolamento (CE) n. 998/2003 e successive modifiche e
integrazioni *.
* Il passaporto europeo è richiesto per gli animali da compagnia provenienti dai paesi dell’Unione
Europea e per quelli provenienti da Andorra, Islanda, Liechstenstein, Monaco, Norvegia, S. Marino,
Svizzera, Vaticano. E’ obbligatorio anche per il rientro in Italia da qualunque Stato estero. 
 

 

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Articoli interessanti :